Via San Martino, 3
Seveso, 20822 - MB
Tel: 0362 501893
rainoldi-inferno

Vino proveniente dalla più piccola e rocciosa delle sottozone del Valtellina Superiore che si estende in una serie di terrazzi abbarbicati sulla roccia viva. Rosso leggermente ruvido in gioventù, tende ad ammorbidirsi con l’invecchiamento e si distingue per particolari caratteristiche di profumo e di corpo. Ottimo con carni rosse e selvaggina, si sposa anche a formaggi stagionati.

Uve: Nebbiolo (Chiavennasca).
Zona di produzione: Comuni di Montagna in Valtellina, Poggiridenti e Tresivio.
Esposizione e altimetria: Sud, 300 – 550 m s.l.m.
Tipologia di terreno: Sabbio-limoso a reazione tipicamente sub-acida. Poco profondo.
Prima annata di produzione: 1925
Periodo di vendemmia: Seconda decade di ottobre. Vendemmia manuale.
Giudizio sull’annata: Questo millesimo condivide con le migliori annate le enormi potenzialità di invecchiamento. I vini si contraddistinguono per l’ottima struttura.
Resa: 75 q.li/ha
Vinificazione: Al termine di una lenta macerazione a temperatura controllata, cadenzata da cicli di rimontaggi e follature, il vino viene messo in vasche di acciaio affinché
la fermentazione malo-lattica si compia entro la primavera.
Affinamento: Il vino, completate le fermentazioni, matura per venti mesi circa in botti di rovere di Slavonia. Di fondamentale importanza è il successivo affinamento in bottiglia, che avviene in cantine buie e fresche per almeno nove mesi prima della commercializzazione.
Analisi chimica:
– gradazione alcolica: 13 % Vol.
– zuccheri totali g/l: 1,3
– estratto secco totale g/l: 27,1
– acidità totale g/l: 5,3
– SO2 totale mg/l: 98
all’imbottigliamento
Scheda organolettica: Colore rosso rubino intenso. Profumo delicato, di nocciola, etereo. Sapore asciutto, giustamente tannico, persistente.
Accostamenti gastronomici e tecnica di servizio: Questo vino accompagna egregiamente carni rosse, selvaggina e formaggi. Si consiglia di servire a 16-18°C in capaci bicchieri.
Bottiglie prodotte: 8000 bottiglie da 0,750 lt.

Share

No comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>